Comunione

Alla cortese attenzione dei sig.ri GENITORI

che vogliono iscrivere il/la loro figlio/a al CORSO Dl PREPARAZIONE ALLA PRIMA COMUNIONE.

Apprezziamo anzitutto la Vostra sensibilità religiosa che si manifesta nel voler far intraprendere ai Vostri figli, in una età delicata, un cammino di accostamento alla figura e all’insegnamento di Gesù Cristo ed un loro primo inserimento nella vita della Comunità cristiana della quale sono membri a tutti gli effetti in forza del Battesimo da loro ricevuto.

Il cammino di CATECHESI PER LA VITA CRISTIANA è un DONO IMPEGNATIVO per i Ministri ordinati, i catechisti, per i bambini, per voi genitori e per tutta la comunità cristiana; un DONO perché è un incontrarsi con il nostro Signore Gesù Cristo, nostra felicità e realizzazione; impegnativo perché esige la sincerità del cuore, la conversione e la preghiera. Il dialogo fra i ministri ordinati ed i catechisti con le famiglie diventa educativo alla fede se vengono rispettati alcuni impegni basilari da parte dei bimbi e dei loro genitori. Trascurando i seguenti impegni non solo non aiutiamo i vostri figli a crescere nella gioia di vivere lo splendore di questa fede, ma sviliamo ai loro occhi la proposta cristiana del valore dei Sacramenti e dell’appartenenza alla Chiesa. I genitori sono i primi educatori e i primi annunciatori del messaggio di fede. In virtù del sacramento del matrimonio essi sono loro i primi catechisti nell’ambito della comunità ecclesiale. La famiglia è così coinvolta in un unico cammino di fede che vive come strumento di crescita e di comunione. Non si può demandare ad altri la responsabilità del cammino di fede del proprio/a figlio/a.

Per coloro che inizieranno il cammino sacramentale in preparazione alla prima comunione, chiediamo un generoso contributo ed impegno a voi genitori: quello di essere presenti alle date degli incontri che saranno indirizzati propriamente a voi, e non ai vostri figli. Questi ultimi, invece, saranno seguiti da un gruppo di adulti e giovani che, li accompagneranno sempre in un cammino di catechesi, adeguata alla loro età, ma che avrà luogo, in siti diversi, durante i vostri incontri che si terranno ogni quindici giorni circa nella Chiesa di S. Barbara. Ci sarà la possibilità di poter optare il giorno dell’incontro, sempre per cercare di venire incontro alle vostre esigenze, anche se la tematica sarà la stessa indipendentemente dalla scelta fatta. I giorni decisi sono il venerdì sera alle ore 21:00, pensando al rientro dal lavoro e alla cena da preparare, che credo possa essere un orario plausibile anche se ci sarà un po’ di stanchezza della settimana, oppure la domenica mattina dopo la s. messa delle 10:00. Gli incontri dureranno non più di un’ora e mezza. Questa scelta di accompagnamento è stata pensata perché crediamo fortemente che voi genitori siate i primi educatori alla fede con il vostro esempio ed entusiasmo e quindi ci permettiamo di aiutare più voi che i vostri figli. Essi infatti ascolteranno sicuramente con maggiore attenzione più voi che i catechisti, oggi considerati alla pari dei consueti insegnanti (ascoltati quindi, fino ad un certo punto, data la loro stanchezza per le ore scolastiche). La fede è prima di tutto esperienza di incontro, poi approfondimento e conoscenza. Vi chiedo umilmente di voler accettare la nostra proposta anche se impegnativa e faticosa, convinto che nella vita le cose facili, se esistono, non danno la stessa soddisfazione di quelle che, anche se richiedono maggiore sforzo, ci permettono però, di raggiungere qualcosa bello e di grande, che possiamo donare a coloro che più amiamo: in questo momento penso ai VOSTRI FIGLI.